Nuovo programma Casa del Cuore 1 e 2 per il 2018

Nuovo programma Casa del Cuore 1 e 2 per il 2018

Cari amici, la stagione di accoglienza alle Case del Cuore per il 2018 sta per iniziare. La Casa del Cuore 1 nelle montagne bellunesi aprirà le sue attività il 1° giugno mentre la Casa del Cuore 2 in Brasile aprirà agli ospiti il 1° di ottobre.

Quest’anno alle ‘vacanze consapevoli’ assoceremo lavori di crescita personale finalizzati alla trasformazione delle emozioni pesanti, dolorose e legate alla mente egoica in emozioni di gioia, amore e pace in generale ed in specifico nelle emozioni in cui ogni ospite della Casa del Cuore desidera trasformarsi.

Con la pubblicazione del nuovo libro ‘Non Credo in te Vaffanculo ti amo’ sperimenteremo gli esercizi indicati nel libro alla Casa del Cuore con la finalità di liberarsi dalle vecchie credenze che più non ci rappresentano e per esprimere ed eliminare vecchie emozioni di rabbia e risentimento.

Unire alle vacanze un percorso di creazione della propria realtà superando i limiti delle credenze personali e collettive è particolarmente facile per ognuno in quanto gli ambienti in cui genereremo questa trasformazione sono energeticamente molto forti e agiranno da trasformatori energetici permettendo così cambiamenti profondi e duraturi.

La Casa del Cuore 1 aiuta questi processi con le energie degli alberi e dei corsi d’acqua; la forza della Natura come nostro alleato al cambiamento.

La Casa del Cuore 2 in riva al mare del Brasile presenta una energia molto diversa ma potente legata al mare e alle foreste sub tropicali. Il mare caldo protetto dalla barriera corallina e la temperatura mite sub tropicale saranno l’ambiente ideale per gli amanti della spiaggia e del mare. Anche qui gli ospiti potranno fare vacanza e nel contempo trasformare le energie basse e mentali in energie cariche di vitalità e positività in sintonia con l’energia del posto.

Grazie

adriano e francesca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*